Essere Cristiani veri, fino in fondo

Gesù Cristo non ci ha parlato di potere, ma di carità fraterna, predicava dalla strada in mezzo alle folle sotto il sole e nelle polverose vie, non si distingueva dai Suoi seguaci, se non nella Sua Sapiente Parola.

Questo è un invito a contemplare la Croce, non come peso, ma come insegnamento di vita che Dio ci ha donato come fortezza.

Una moltitudine si dice cristiana, ma coopera solo con un nome e, per la forza che ce ne viene, noi tutti ci dovremmo considerare fratelli.

Questo è il vero marchio  che Cristo ci ha lasciato: la fratellanza e l’uguaglianza in un solo nome e in un solo insegnamento che è : Via, Verità e Vita.

Ma noi, che ci diciamo cristiani, non ci comprendiamo e nonci proteggiamo da tutto ciò che è potere; Gesù Cristo non ci ha parlato di potere, ma di carità fraterna, predicava dalla strada in mezzo alle folle sotto il sole e nelle polverose vie, non si distingueva dai Suoi seguaci, se non nella Sua Sapiente Parola.

Ci ha lasciato raccomandazioni d’amore e di santità, e noi? Siamo stati capaci di prendere in considerazione niente o poco,di tutto questo.
Ma quando predichiamo, lo facciamo dal pulpito, dalle chiese, da case calde o fresche, a secondo della stagione… Sempre presi a contraddire o a contraddirci, negandoci al vero significato del culto cristiano.

E l’orgoglio? L’orgoglio ci fa disprezzare la povertà e non ci invita certamente a considerare che Gesù era povero fra i poveri.

Oh Gesù, hai tanto amato il mondo fino a morire! Ci chiami ad essere in un solo gregge con un solo Pastore!…

Fratelli cristiani, siamo talmente presi da questo mondo così immerso nel consumismo e non valutiamo più la nostra fede cristiana, siamo stanchi e svuotati delle nostre energie, non abbiamo il tempo per la S.Messa, dove Gesù ci aspetta e ci perdona.

Allora chi ci condiziona? Non certamente la nostra coscienza che non ascoltiamo quasi mai, ma questa nostra vita così materialmente presa.

Prendiamoun atto di coraggio e facciamoci tanti mea culpa, perché noi,che neghiamo Cristo e il Suo Vangelo e ci riesce molto facile, non siamo forse come i giudei, che hanno visto la Luce e non l’hanno riconosciuta?

Qualcuno forse si chiederà: ma cosa vuol dire essere veri cristiani?

Ce lo dice Gesù che, pur sapendo come il mondo Gli avrebbe risposto, si è fatto Croce per noi.

Dovremmo riflettere sui martiri cristiani, si, amici miei, perché la Vera Fede ti fa Martire…

Ma Gesù Cristo non pretende questo da noi, ma di farsi come Lui in un solo pregio, questo sì, uno solo,ma con amore vero.

La fede cristiana dorme e dorme da secoli, ce lo testimonia la presenza di Maria nel mondo,dormono le nostre coscienze, facciamo dormire i nostri figli, che educhiamo solo ad arrivare nel mondo… ma non in Gesù, nostro solo punto d’arrivo.

C’è una scuola sempre aperta che non ci hanno insegnato a capire: il Vangelo non come libro da studiare, macome esempio da imitare.

Gesù Cristo è vivo in mezzo a noi e ci chiama, anzi, ci richiama ad essere cristiani con sentimenti d’amore e di perdono.

Noi siamo tutti uguali, tutti siamo la Sua Chiesa, la Chiesa dei poveri e dei vinti e non dei vincenti; la Chiesa degli apostoli di Cristo, unica e santa; una Chiesa disposta ad accoglierLo quando ritornerà…

Allora, sormontiamo quelle barriere di un culto che ci rende solo proseliti, andiamo verso la Via che Cristo ha percorso con dolore, per farci comprendere una sola Verità, quella della Vita eterna.

Non dividiamoci, Cristo predicava dalla sinagoga, perché dovevamo essere uniti in un solo Dio, senza differenze, uniti in un solo corpo, dono di Dio Altissimo.

 << Come è che Io vivo >>, dice il Signore, nella Bibbia, << ognuno si porrà in ginocchio dinanzi a Me, e tutti riconosceranno a gran voce, la potenza di Dio >>.

Scritto il maggio 1st, 2004 , Categorie: Chiesa, Cristiano, Croce, Fede, Verità, Via, Vita Parole chiave: , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo