Novembre mese dedicato ai cari scomparsi

<< Alleggerite queste nostre sofferenze con tante preghiere e confortatevi, oh nostre famiglie!, perché ciò che non comprendete oggi lo comprenderete domani. >>

“Eterno
senza tempo,

a Te la Creazione fa ritorno

nell’incessante flusso dell’amore…”

 

Mi rivolgo a voi amici del sito.

Sicuramente non tutti concorderanno con questo messaggio che riguarda la vita dopo la morte, ma chi ci ha salvato dalla morte eterna è il Signore della vita, Gesù Cristo.

Non posso tacere su ciò che vivo e sento sia dentro che fuori di me. Vivo nel nascondimento molte di queste esperienze di ciò che è la vita dopo la morte, non amo parlarne per non guastare questa condivisione che ho con loro.

Sono prodigi che non tutti possono comprendere e solo Dio sa quanto vorrei dire che sono presenti,quello che sto scrivendo è solo il necessario.

Devo fare un appello:

sono stata chiamata mentre ero in preghiera  da una moltitudine di anime tutte morte per suicidio…

Esse sono nella purificazione ma non possono prendere il volo verso la Luce, perché sanno di non aver compiuto la missione terrena e chiedono molte preghiere, penitenze e piccoli sacrifici, perché siano perdonati per ciò che hanno deciso di fare per volontà loro e non di Dio.

Molti sono i giovani che sento… teneri e tristi vogliono essere ricordati da tutti noi e ora sono loro che vi servono queste parole:

<< Siamo nel più profondo dolore, perché non abbiamo allargato gli orizzonti verso Dio che è Amore sempre presente, sotto tutti i punti di vista.

Ma quel Nome che non ci arrivava dalla terra ora ci arriva come Luce che “espande” tutto l’universo, ma, alla presenza di quella Luce, abbiamo compreso che il sacrificio di Cristo noi l’abbiamo reso inutile e che l’unico bene e l’unico Salvatore è morto per tutti…

Anche se di quel suicidio non ne siamo responsabili, ora come poveri uccelli non possiamo volare in alto, perché siamo come un corto cordone che ci tiene legati alla terra.

Prendete sul serio questo appello, siamo anche condizionati dal dolore che lasciamo per un gesto così grave…

Molti sono i pensieri dei nostri cari, quel perché!… è quello che ci fa più male, quel perché che vediamo in un orgoglio ferito e pochi chiedono perdono a Dio per noi.

Alleggerite queste nostre sofferenze con tante preghiere e confortatevi, oh nostre famiglie!, perché ciò che non comprendete oggi lo comprenderete domani.

Lasciateci spazio nei vostri cuori aperti ad una fede vera e pensateci con pace, accettazione e tante sante preghiere, perché solo così possiamo scaldarci ad una LUCE MIRABILE E SANTA. >>

Scritto il novembre 2nd, 2004 , Categorie: Aldilà, Anima, Morte, Suicidio Parole chiave: , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTI
    meri torelli commented

    grazie x questi santi scritti, è molto utile e confortevole leggere queste preghiere,

    riflessioni e tante meditazioni…. è una grande grazia e dono di DIO avere questo alla

    portata di tutti. Ringrazio con sincero affetto a tutti gli operatori di questo sito

    e ringrazio GESU’ e MARIA x il loro AMORE SCONFINATO e INFINITO. meri

    Rispondi
    16 febbraio 2016 at 21:18

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo