L'Amore non è amato

<< ORGOGLIO, VOGLIA DI POTERE, INIMICIZIE, come potete chiamare sante le vostre comunità se non siete portatori di pace e d’amore fra voi? Le vostre compiète sono piene di stanchezze, gli attimi che Mi date sono per Me tanto amari, le vostre fatiche non sono per Me… >>

Signore ci sono dei giorni  in cui mi sento persa, ho paura di non corrispondere a questa grazia e basta poco per farmi perdere, è vero Signore che l’Amore non è amato?

<< L’attimo che viene su di te è veritiero e a te dico che Mi servono i pentimenti…

Figlia Mia, si possono pentire tutti praticanti e non praticanti, c’è tanto bisogno di pentimento >>

Ma non tutti sentono il bisogno di pentirsi!

<< Il pentimento deve essere prezioso amico del perdono, la discordia preme sempre sul perdono ma il non perdono e la discordia sono tentazioni da valutare.

Quante miserie vi sono accanto! La vita si fa sempre più avvilente per voi piccoli e poveri se non vi fate preziosi ai Miei occhi.. per divenirlo vi dovete sentire compresi da Me…

Vedi figlia Mia se le comunità cristiane non sanno comprendersi fra loro è perché le loro valutazioni non sono caritatevoli, se predicano carità e non la fanno chi la farà a loro? Faticano a percorrere le pie e sagge vie praticate da Cristo…

Io desidero vita in comunione senza fariseismi, sfamare continuamente senza stancarsi, vietate i legami di sangue, siate caritatevoli con chi non è niente per voi.
Gli “esodi” che sempre di più arrivano vi faranno timore, ma dovrete fare i conti con le vostre coscienze; perché la fame sia compresa si deve avere fame, chi infierisce contro di loro infierisce contro di Me, chi predica amore deve dare amore.
Voi che avete scelto la vita cristiana in Cristo non siate vani con Me, perché l’Eternità vi è stata donata per mezzo del Mio Sangue e l’Eternità vale per tutti.

ORGOGLIO, VOGLIA DI POTERE, INIMICIZIE, come potete chiamare sante le vostre comunità se non siete portatori di pace e d’amore fra voi? Le vostre compiète sono piene di

stanchezze, gli attimi che Mi date sono per Me tanto amari, le vostre fatiche non sono per Me…

IO sono entrato nelle vostre missioni ma tanti di voi Mi hanno fatto uscire ed ora sono l’affamato che voi incontrate, il povero barbone che disdegnate, l’amareggiato che non consolate, il drogato che schifate; la peggiore prostituta Mi consola perché nelle attese Mi prega e si commuove…

IO continuamente vengo a bussare alle vostre porte ma non Mi aprite perché siete troppo stanchi e le Mie attese sono fatte di amarezze.

Ecco perché convivo con questi poveri nella strada, nelle Chiese non c’è ospitalità ma quelli che voi discriminate sono Miei amici… voglio ricordarvi che IO sono fuori e aspetto di convivere anche con voi… >>

Corinzi 2 – 10

Grazie per questa conferma Signore.

Scritto il maggio 12th, 2005 , Categorie: Amore, Carità Parole chiave: , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo