Giovanni Paolo II

<< Miei cari, prendete la vita futura con mitezza, salvate la vostra anima rendendola incorruttibile, la Lieta Novella si sta completando, fate della vostra croce uno scudo e innalzatela verso il Cielo, perché da lì verrà la Salvezza, tra lingue di fuoco Purificatore che come un fiume in piena vi travolgerà, siatene degni e risorgerete con il Risorto. >>

“ Il Signore mi ha provato duramente,

ma non mi ha consegnato alla morte “   salmo 118


L
a sua vita insieme a noi ora sembra solo un breve tempo, ma così intensa, così soprannaturale, che è come se non ci fosse appartenuta.

“ Papa cristiano “, il solo pensarti mi fa sentire piena d’amore… quali sono oggi i tuoi sentimenti lo possiamo immaginare, ti voglio ricordare nel giorno del Giubileo del duemila nell’incontro con i giovani : ero a pochi passi da te, ma quello che ricordo è come hai contribuito con gioia e dolore a renderti santo in quell’incontro con il Signore  insieme a noi.

 << Non far svanire questi momenti figlia mia, accoglimi per dire che sono orgoglioso di tanti giovani che mi hanno sollevato da momenti bui, le loro preghiere, il loro amore e le loro  lacrime, mi hanno aiutato ad andare verso il Padre nostro.

Soffrivo nel mio letto di morte, ma voi siete stati la migliore medicina, sono salito in vostra compagnia, ma prima di salire ho chiesto a Cristo di farmi essere ancora un po’ insieme a voi, in mezzo a voi… e vi ho benedetto tutti nel Nome del Signore. >>

 

“ Ti  rendo grazie Signore, perché mi hai esaudito,

perché Sei Stato la mia Salvezza “  salmo 118

 

<< Figlia mia, tu non sei istruita, non sai esclamare lodi e inni a Dio, ma chi ti segue ti sa istruire, Santo è il Suo Nome, ringraziaLo sempre e impara a farlo inginocchiata.

Tu stai eseguendo un compito esaltante e certamente non indolore, non aver paura di aprire il tuo cuore a Cristo, non lottare per te stessa, non avere paura di sporgerti troppo, credi a quell’Alito Divino che ha cura di te, solleva il capo con fierezza nel dire : andiamo incontro a Cristo, perché la Sua Misericordia è insostituibile…

Scrivi per i giovani : sono cresciuto insieme a voi, ho chiesto a Dio di lasciare libera la mia mente, solo quella fra tutte le sofferenze vissute per Cristo e con Cristo… il giorno del mio  funerale lo Spirito Santo ha chiuso il libro e il capitolo della mia vita terrena.

Miei cari, prendete la vita futura con mitezza, salvate la vostra anima rendendola incorruttibile, la Lieta Novella si sta completando, fate della vostra croce uno scudo e innalzatela  verso il Cielo, perché da lì verrà la Salvezza, tra lingue di fuoco Purificatore che come un fiume in piena vi travolgerà, siatene degni e risorgerete con il Risorto.

Aprite, spalancate le porte a Cristo… alle Chiese dico: svendete e acquistate in Carità, Umiltà e Amore… ricordate che se non fate questo, nulla delle vostre mura reggerà… potreste essere travolti in quella frana… Dio è nei cuori dei piccoli profeti, non squalificateli, ma sosteneteli con santi discernimenti. >>

 

“ E’ meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nell’uomo,

è meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti “  Salmo 118

<< Ho teso le braccia davanti a Cristo, L’ho ammirato in una similitudine angelica… nei Suoi Occhi la trasparenza del cristallo puro che appartiene all’Onniscienza di Dio nella Sua Intimità con i Santi…

Nulla rende giustizia alla Dolcezza del Suo Viso e il tutto proteso per voi sacerdoti, non impoverite la vostra rendita con le vostre interminabili fatiche umane, ma adorateLo  inchiodandovi davanti all’altare…

Non dovete essere governanti… ma governare una sola causa, per avere una mistica conversione… il mondo è ad un bivio, siate volenterosi nell’accogliere… capiranno figlia mia… ora apri insieme a me il Vangelo : :Filippesi 2 -Umiltà e Grandezza di Cristo. >>


Nell’aprire il Vangelo, mi sono trovata davanti la tua immagine che metterò in cima a questo messaggio… Grazie, grazie, grazie, mi hai fatto un dono grande!

Scritto il aprile 15th, 2008 , Categorie: Papa, Profezie Parole chiave: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo