L'importanza della meditazione dei misteri del Santo Rosario

<< Figli Miei, un presepe non basta se si dimenticano i poveri e gli emarginati, il presepe lo dovete preparare nei vostri cuori, quasi sempre indignati, perché per molti è dover sopportare delle regole, se è così, è meglio essere assenti che ipocriti. >>

E’ sull’esempio di Maria che dovremmo camminare e desiderare di essere portatori di Pace, pochi sanno che non basta dire di essere in Pace, la vera Pace deve essere  interiore, perché riguarda l’anima, allora sì che ne avremo agiatezza spirituale.
Maria, è la nostra educatrice e anche la nostra catechista, se mettiamo in pratica i Suoi insegnamenti.

E’ una gioia grande poter sentire e praticare i Suoi insegnamenti che non sono altro che : Preghiera, Amore e Perdono.

Maria ci guida attraverso il Santo Rosario a contemplare i Misteri della Vita di Gesù Cristo, e la mia intenzione ora è di farne tesoro e con Lei contemplare i Misteri Gaudiosi.


PRIMO MISTERO GAUDIOSO :


l’Arcangelo Gabriele porta l’annuncio a Maria.

<< Figli Miei, non è solo storia ciò che venne ad animare il mondo, ero poco più di una bambina quando una fulgida luce e meravigliosa voce Mi penetrò l’anima, facendoMi sentire cuore e gola in un’unica e indicibile emozione.

Io languivo d’Amore con un Mistico e Ineguagliabile Senso di Gioia e Timore, nel divenire la Madre della Salvezza.

Sapevo che sarei stata la Portatrice del Verbo, ma non potevo sapere quale dolore sarebbe stato il prezzo della Redenzione e del divenire Corredentrice.

Figli Miei, in questo Mistero gioite, perché quella Luce ritorni a farvi crescere e credere che tutto fu : Potenza di Dio per voi… >>

Lo Spirito Santo, fiamma d’amore fu generoso verso l’umanità di ieri e di oggi, ci ha donato il Salvatore scegliendo la Creatura più umile e devota, e Le ha donato la certezza, mandandola a visitare Elisabetta, anche lei scelta per Volontà di Dio, come madre del precursore Giovanni Battista.


SECONDO MISTERO GAUDIOSO :


Maria fa visita a Sua cugina Elisabetta.

<< Fu per Me lo staccarmi da Me stessa, quando fui al cospetto della madre di Giovanni il Battista, non nego che fui un po’ incredula, vista la sua età non più feconda.

Il nostro fu un legame prezioso e pieno di significati per la storia del futuro di colui che doveva preparare le Vie del Signore e Salvatore.

In questo Mistero presentatevi con Pace perché tutto fu Opera dello Spirito Santo…

Una riflessione su questo Mistero? L’Amore di Dio per la Fratellanza nel Nome del Potente Suo Amore. >>
Giovanni e Gesù fecero la Volontà di Dio fino in fondo, per dare all’intera umanità la possibilità di cercare la Via della Salvezza, la Verità nella Sua Parola e la Vita Eterna in unione con Lui.


TERZO MISTERO : fu Luce… Gesù nacque in una grotta dove c’era tanta povertà, ma lì regnava l’Amore.

<< Figlia Mia, lì fu l’inizio di anni e anni di sofferenze causate da chi non credeva, temevano di dover dividere la regalità umana e Divina, ma ciò che Dio aveva deciso non era uno scambio, ma un Unico e Solo Messia.

In questo Mistero unitevi a Me per ringraziare Dio di esserSi mostrato. >>
Maria accolse Gesù fra le Sue Braccia, cullava Dio e allattava il Bambino Gesù, il Mistero della Sua Incarnazione era tutto lì, nelle braccia dell’umile Serva; quale dolce rifugio scelse Dio scegliendo Maria!


QUARTO MISTERO: Gesù fu presentato al tempio per la circoncisione, che fu già dolore, ma cos’altro ancora si preparava per Gesù e Maria? la spada che trapassò l’anima di Maria, fu Mistero di un lungo dolore annunciato…

<< Dio affidando Gesù alle Mie cure, mi donò Fede e Forza mettendo al Mio fianco l’Amico e Custode Giuseppe, nostro Protettore.

La spada che Mi avrebbe trafitto l’anima, Giuseppe la rese sopportabile, la Sua morte fu per Me dolore, per la durezza di ciò che senza di Lui dovevo ancora affrontare.

Dio, nel Suo Infinito Amore, Mi prese per mano affinchè la Mia Fede rafforzasse il Mio Cuore, perchè la rigidità dei sacerdoti del tempio di allora, sobillava già.

In questo Mistero pregate per l’umiltà e l’accettazione e chinate il capo davanti al vostro Salvatore. >>


QUINTO MISTERO : lo smarrimento e il ritrovamento di Gesù al tempio.

In questo Mistero così pieno di significato, che apparentemente crediamo di capire, e che a volte molti cercano di spiegare, io ne sento tutta la Potenza : un Adolescente che tiene uniti all’ascolto i dottori della Chiesa d’allora!…


Preferisco contribuire con il silenzio per non perdermi dietro ai miei pensieri, sento che in questo Mistero c’è molto di più…


Accetto e contemplo la nascita del nostro Salvatore, chiedendo una prosperità spirituale.

<< Figlia Mia, un presepe non basta se si dimenticano i poveri e gli emarginati, il presepe lo dovete preparare nei vostri cuori, quasi sempre indignati, perché per molti è dover  sopportare delle regole, se è così, è meglio essere assenti che ipocriti.

Non è vero che è importante essere insieme… se non si è ben disposti ad essere in Pace, non è Natale ma superbia, se non si è disposti a Perdonare, Amare e Credere che questo deve essere tempo di Carità e Amore.

In questo quinto ed ultimo Mistero siate pieni di Timore per come avrete accolto il vostro Salvatore, che la Pace sia nei vostri cuori, Pace da dire e Pace da dare… >>

Dal Vangelo di Giovanni capitolo 15 : il comandamento dell’Amore.
Grazie Madre mia, perché il significato di quest’ultimo Mistero non vada sprecato, io chiedo di non commentarlo ma di contemplarlo nel suo prezioso significato, mi sento solo di dire : Lode, Onore e Gloria al nostro Signore…

Scritto il dicembre 17th, 2009 , Categorie: Rosario Parole chiave: , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo