Papa Francesco

Papa Francesco, che la tua Santità nasca dalla croce, che la Carità sia il tuo carisma, per amore del Tuo Cristo, che la Tenerezza sia Santa, quando guardi un bimbo, un povero o un malato

ECCO, GESU’ HA GETTATO LA SUA RETE SULL’UMANITA’ !


U
na rete rafforzata dall’Amore con un nome indimenticabile : FRANCESCO !


Francesco, ripara la Mia Chiesa !…

Mio Signore, questo mi piace immaginare, un altro Francesco che, con la Tua Misericordia, hai arricchito di Umiltà e Semplicità, in un mondo così complesso dove tutto è basato sulla potenza, che non considera la Povertà!…


Signore Gesù, Tu che tutto puoi, non permettere che questo papa, che ci hai donato venga isolato, ma che sia compreso da chi deve comprendere!…


Dagli la Forza di portare la Croce, una Croce ricca di Umiltà e Carità, ma, che diviene pesante, nel desiderare  una Chiesa povera fra i poveri!…

Fa che l’odio, l’invidia e la potenza, non rendano troppo pesante la sua missione, e che non ne vengano indebolite le sue forze umane.

E’ imponente nel suo spirito e il suo carisma accarezza l’umanità intera.

Le parole : TENEREZZA e CUSTODIRE, ce lo fanno vedere come un indice puntato sulla Chiesa Primitiva, quella che Cristo voleva…


Papa Francesco, che la tua Santità nasca dalla croce, che la Carità sia il tuo carisma, per amore del Tuo Cristo, che la Tenerezza sia Santa, quando guardi un bimbo, un povero o un malato, che la Forza ti venga dall’amore che ti viene incontro, il nostro!…


Insieme ti diciamo : benvenuta Umiltà, benvenuto Pastore che, insieme alla Croce, ci hai portato la Speranza di una Chiesa Viva e Santa…


Papa Francesco, hai già dato conferenza con la tua Umiltà, che hai mostrato con Sincerità!…

Sei un invito alla Carità, sei fecondo e indomito, hai risvegliato con poco tanti cuori, con la voglia di guardare in alto.

C’è bisogno di risveglio, c’è bisogno di credere che c’è un Dio che esiste, che ci ama e che ci ha mandato te!…

Scritto il marzo 20th, 2013 , Categorie: Chiesa, Papa Parole chiave: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTI
    giuseppe commented

    Però Papa Francesco ha deliberato questo:

    Con La prima volta che Francesco contraddice Benedetto

    Su un punto nevralgico: la messa in rito antico. Ratzinger ne ha consentito a tutti la celebrazione. Bergoglio l’ha proibita a un ordine religioso che la prediligeva

    Rispondi
    6 agosto 2013 at 15:35
      teresa commented

      Scusa il ritardo, non credo che Papa francesco contraddica Papa Benedetto, per il quale nutre molta ammirazione.
      La messa in latino ha un fascino antico, ma francamente penso : dobbiamo andare a scuola pe rimparare il latino?
      La S. Messa è la Figlia preferita da Dio e lì ci vuole tutti vicini e in grado di capire.
      Ho avuto modo di assistere ad una Messa in latino, dovevo interpretare i gesti e capire a che punto era, mi distraeva e non mi concentravo.
      Lo hai detto tu, la S. Messa in rito antico!…
      Cristo è senz’altro per la S. Messa in rito moderno…cioè il linguaggio in tutte le lingue…

      Dal Maneggio : Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo e in tutte le lingue…

      Rispondi
      31 agosto 2013 at 11:34
        ruggero commented

        Si TERESA, condivido con te. La Celebrazione della Santa Messa è tutta un canto di gioia e speranza, è comunione di AMORE con DIO PADRE ONNIPOTENTE, GESU’, LO SPIRITO SANTO e con MARIA SANTISSIMA e quindi, tutti gli INVITATI alla mensa del Signore DEVONO VIVERE IL SANTO TEMPO DELLA CELEBRAZIONE DELLA MESSA comprendendo in pieno la PAROLA DI DIO e poi metterla in pratica in famiglia con gli amici e conoscenti e non solo. Per cui la celebrazione della Santa Messa in modo antico credo proprio che porta a distrazione e per questo anche NON seguire con tutto se stesso quel momento SANTO.

        Rispondi
        4 settembre 2013 at 11:03

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo