Meditazione vendi tutto e seguimi

<< Ritornerò visibile, non come inquisitore, ma come un gemito sconsolato per come ricevo ancora bestemmie che non ho mai meritato. >>

Mio Gesù, è già da un po’ di tempo che sto pensando a queste parole, purtroppo in questo mondo di oggi siamo abituati ad avere solo certezze.
Perdonami, Ti cerco per servirTi, faccio del mio meglio ma non mi basta, cosa si deve fare per seguirTi?
Quale significato hanno, ancora oggi, queste parole?
Dice Gesù :
<< La potenza dei soldi non cercatela, se cercate Dio, la divisione sta proprio in questo : o Dio o i beni materiali.
Se non vi liberate di ciò, non potete seguire Me, mente chi dice di amarMi se mette i suoi beni al primo posto, Io sono molto esigente con chi dice che vuole seguirMi…
Sul tetto del mondo c’è la Mia condizione… i monti si avvicinano al Cielo, ma Io sono ritornato in mezzo a voi e sono perforato dalle ingiuste sofferenze che i potenti infliggono ai miei poveri…
Ritornerò visibile, non come inquisitore, ma come un gemito sconsolato per come ricevo ancora bestemmie che non ho mai meritato.
Risparmiate per il vostro futuro? 
Se risparmiate per i poveri avrete la giusta ricompensa e solo allora potete dire : sto seguendo Gesù…
Sento ancora supposizioni su di Me, sono ancora così per molti, ma Io sono qui in mezzo a voi e prendo le sembianze del povero…
Non volete rovinarvi per Me? Ci stanno pensando i vostri potenti massoni, ed Io vi dico che vi lasceranno solo avanzi, briciole…
Tutto questo perché non avete mai diviso con i poveri, ma ancora vi dico che, se pensate così, non Mi avete mai incontrato.
Dio provvede quando Mi servite attraverso i poveri, c’è chi pensa che ormai è troppo tardi per pensare a loro, ma Io vi dico che quando sarete davanti al Giudizio, soccomberete a tutti i pesi che non avete voluto in terra.
I vostri piatti colmi non ci saranno più, ci saranno vermi che mangeranno tutto ciò che avete ingerito, allora guarderete impotenti le tante responsabilità che non avete avuto per così tanti poveri!
“A modo mio credo, a modo mio prego”, questo è ciò che sento, ma Io vi dico : cercate la porta stretta, concentrandovi sui più deboli, per essere in forma quando la passerete.
Ricordate che una vita ha valore solo se è vissuta donando, rinunciate per il Signore, fate che non siano i signori della terra a portarvi a rinunce forzate…
Il Mio è un invito e il loro?…
Apri il Libro della Vita : Luca 16, 9-15 >>

Scritto il ottobre 7th, 2013 , Categorie: Carità, Donare, Povertà Parole chiave: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTI
    LA SAMARITANA commented

    Ciao, amici del sito voluto da Gesù, vorrei testimoniare un’esperienza che ho vissuto personalmente un po’ di tempo fa guidata e ispirata dai preziosissimi messaggi del sito “Il Maneggio del Signore”, come si può trasformare un rapporto alla deriva, finito quasi nel dimenticatoio, nell’indifferenza. Mi riferisco al pessimo rapporto che avevo con mia suocera, ci sarebbero da scrivere pagine e pagine e ancora oggi mi chiedo come è stato possibile quello che è successo: premetto che non ho avuto un’infanzia da ricordare, ho perso la mamma da piccola con tutto quello che ne consegue… ma da allora la mia è stata una continua ricerca d’amore…. non capivo che è dare amore a chi non ne ha per te che lo si riceve e indovinate da chi ho avuto tutto questo: da mia suocera negli ultimi momenti della sua vita, è stato un susseguirsi di cose impensabili, è arrivata a dirmi “bella di mamma”, con le sue poche forze rimaste mi accarezzava le mani che poggiavano sulle sbarre del suo letto d’ospedale e chiedeva continuamente di cantarle la canzone “mamma” che a me scatenava un pianto che mi spaccava il cuore…
    Noi umani siamo spesso increduli, ciedevo al Signore un piccolo segno per tutte queste emzioni che stavo vivendo dopo anni in cui il rapporto con questa donna è stato tormentato; ebbene un giorno, lei quasi in punto di morte, ormai priva di sensi, immobilizzata al letto e con gli occhi chiusi, in mia presenza si è fatta un ampio segno di croce sul corpo a mani giunte, senza dire nulla, ed io sono rimasta senza parole…
    Ecco cari amici la mia è una testimonianza che volevo farvi arrivare; perchè il Signore ci sa fare ed è veramente Grande nella materia “AMORE”. Grazie GESU’, lode gloria e onore a Te o mio Signore.

    La Samaritana

    Rispondi
    17 febbraio 2014 at 18:16
      ruggero commented

      SI è l’AMORE CHE MUOVE TUTTO E IL TUTTO. E’ difficile credere a questo e quando si comprende il VERO SIGNIFICATO DELL’AMORE NON E’ MAI TARDI AD AMARE FOSSE ANCHE L’ULTIMO ISTANTE DELLA NOSTRA ESISTENZA SULLA TERRA. L’AMORE E’ LO STUPORE PER IL PROSSIMO, L’AMORE E’ IL PROSSIMO, L’AMORE E’ IL PERDONO E PER RICEVERE AMORE SI DEVE DONARE AMORE….. per questo per sapere AMARE si DEVE PREGARE tantissimo senza stancarsi mai come quando GESU’ TESTIMONIAVA IN TERRA LA PURA VERITA’ DELLA VIA E DELLA VITA CHE E’ L’AMORE FINO A DARE PER LA NOSTRA SALVEZZA LA VITA…………… che BELLA PAROLA …AMORE…… pur troppo il mondo ancora non conosce il VERO SENSO DELL’AMORE ecco perchè chi CREDE DEVE TESTIMONIARE quel poco di AMORE che abbiamo in noi stessi rivolgendosi al nostro chiunque prossimo con DOCILITA’ SEMPLICITA’ DOLCEZZA anche con la semplice espressione nel GUARDARE chi ci stà davanti. MEDITIAMO ….l’AMORE CI FA FARE COSE IMPOSSIBILI fino a stuperci. SI STUPIAMOCI CON GIOIA.

      Rispondi
      22 febbraio 2014 at 13:44

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo