La Fede apatica

Siamo sempre insoddisfatti e sembra che tutto crolli addosso? vuol dire che non stiamo camminando da veri credenti!

La Santità si deve conquistare!… ma non chiediamo a Dio ciò che non desideriamo veramente!
Se solo ci accorgessimo di quanta resistenza facciamo a Dio, quando chiediamo senza corrispondere!…
Ciò che chiediamo in Santità, Dio non ce lo nega…
Pensiamo che basta solo la Preghiera per restare saldi nella Fede, ma non è così…
Siamo sempre troppo rumorosi, anche nei nostri “silenzi”…
Anche se tace la bocca, non pensiamo che Dio legge proprio nel silenzio?
Dio è Gioia, non solo nelle parole, ma nel VIVERLO…
Se mettiamo solo noi stessi davanti a Lui “anche senza accorgercene”, interroghiamoci e, se non lo facciamo seriamente, saremo sempre più isolati fra noi in credibilità…
Come dobbiamo vivere la Fede, ce lo insegnano Cristo e la Sua Santa Madre!
Troppe volte sento dire : sono deluso di questo o di quello, e siamo sempre convinti di quello che pensiamo, senza preoccuparci di ciò che pensano gli altri di noi…
Cerchiamoci dentro, dove sono le nostre mancanze… solo così avremo Purezza di Cuore…
Basta così poco a distoglierci! annichiliamo la nostra anima e, non solo, limitiamo anche il Signore!
Un torto ricevuto? dice Maria :<< siate caritatevoli perdonando… >>
Non sentiamo gratitudine verso di noi? << Inoltratevi sempre di più verso la vostra, altrimenti create disordine, non stando bene con voi stessi…
Un dito puntato verso gli altri, Dio lo gira verso di voi. >>
Siamo sempre insoddisfatti e sembra che tutto crolli addosso? vuol dire che non stiamo camminando da veri credenti!
Siamo così sicuri che ciò che chiediamo a Dio è ciò che vogliamo veramente?
Se così fosse, allora Dio donerebbe senza riserve, perché lo abbiamo chiesto con il cuore.
Contro di noi, siamo soltanto noi stessi… siamo creature e non divinità!
Guardiamoci e guardiamo con benignità e non chiudiamoci alla Croce.
Cristo non le ha voltato le spalle, ma lo facciamo noi quando crediamo di essere alla guida della nostra vita…
Facciamoci Comunità tutti insieme, con un solo sentimento : quello della Preghiera e della Fraternità.
Chiediamo a Dio di darci la capacità di riconoscerci incapaci e confusi, quando Gli chiediamo ciò che non vogliamo…
La nostra è una Fede pigra e apatica ed io mi chiedo : come corrispondo a Dio? A volte, ciò che chiediamo al nostro Creatore, sono richieste insicure…

Signore, Indice della Tua VIA,

fortifica la mia vista,

fa’ che io inizi il Tuo cammino verso la VERITA’

che ci Sei Venuto ad insegnare,

e che mi darà la VITA.

Prendi la mia mano, Dio mio,

forte La stringerò

e con Te m’incamminerò…

Scritto il ottobre 8th, 2013 , Categorie: Carità, Fede Parole chiave: , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTI
    ruggero commented

    VIVERE CON LA FEDE, NELLA FEDE E PER LA FEDE IN GESU’ CRISTO E’ CERTEZZA ALLA VITA E NELLA VERITA’, VIVERE vuole anche sperimentare nel nostro prossimo se amiamo nella VERITA’ e con la CARITA’ perchè il prossimo NOSTRO è COLUI che TI PARLA E TI CHIEDE AIUTO ma purtroppo tutti siamo umanamente condizionati a GIUDICARE. Bene questo è il momento di pregare, pregare e pregare affinchè per AMORE di Nostro Signore Gesu’ Cristo ci dia la giusta FORZA a NON GIUDICARE dicendo a TE SI a te no perchè in quel no è il VISIBILE NOSTRO PROSSIMO GESU’.
    Si è difficile tutto questo ma occorre, anzi bisogna sforzarci a sperimentare e provare quel senso di GIOIA di Donare senza giudicare…………… basta iniziare con qualche piccolo gesto di SANTA CARITA’. La CARITA’ non vuol dire fare solo elemosina, ma anche una sana parola, un ascolto, una compagnia, un saluto gentile, dare coraggio a chi è nella disperazione e se è possibile sentirlo e poi, grazie allo Spirito Santo, provare a consolarlo con la piena semplicità. RICORDANDOSI sempre e comunque che noi siamo niente, un nulla, senza il SANTISSIMO AIUTO DI DIO PADRE ONNIPOTENTE. Be facciamoci trasportare dalla DIVINA VOLONTA’ facciamoci strumenti, SI proprio solo strumenti che nell’ascolto della SANTA PAROLA DI VITA noi possiamo operare nei confronti del prossimo: GESU’. Preghiamo costantemente la SANTA MADRE DI DIO E MADRE NOSTRA affinchè ci aiuti ad essere dei bravi e fedeli SERVITORI e chiedendo sempre PERDONO per le nostre MANCANZE. Che il SANTO AMORE DI DIO SIA CON TUTTI VOI. Perdonatemi.

    Rispondi
    15 ottobre 2013 at 20:42

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo