Signore, arrivare al cuore della Quaresima

<< Io vi prospetto una lunga scala per salire... ed è quella che vi porta alla vetta... Ci sale la Fede, la Fiducia, l’amareggiato sale con fatica... Il significato di ciò? è la Fortezza che vi aiuta, l’amarezza vi fa ritardare... >>

<< Se soltanto poteste vedere la mèta, gioireste al solo pensiero del perché di tanto dolore e crediMi, che andreste a ringraziare il vostro dolore (carnefice).
Il trafficante del dolore è l’uomo quando si affida al maligno. Io vi prospetto una lunga scala per salire…  ed è quella che vi porta alla vetta…
Ci sale la Fede, la Fiducia, l’amareggiato sale con fatica…
Il significato di ciò? è la Fortezza che vi aiuta, l’amarezza vi fa ritardare…
Così sono le vie del mondo, se a lui siete affidati, gronderete sudore solo per lui.
Non confrontate mai la vostra vita con la Mia. La Mia è servita per un’unica salvezza di un’umanità da sempre e per sempre, la vostra!
La Mia agonia non è ancora finita e un giorno La vedrete ancora al vostro servizio…
La Quaresima va vissuta in contrizione, servitevene per le vostre incapacità di sorreggere la vostra croce terrena.
In questo mondo senza amore ci dimora il male che fa di tutto per distogliervi dall’Amore che Salva, e quell’Amore parte dalla Mia Croce.
La vostra è del mondo e con il mondo finisce, la Mia è per l’Eternità…
Comprendo questa era che l’uomo ha contribuito a rendere malvagia ma quale capro espiatorio le vive accanto?
Non siete incolpati ma compresi e compatiti, non lasciatevi ingannare dal potere e dai potenti… Io ho sete di anime e loro?…
Figli Miei, Mi fate vivere anche nei vostri inganni!…
Delle vostre frivolezze e delle vostre rovine Sono il vostro capro espiatorio, i vostri risentimenti sono una continua flagellazione per Me, Mi bestemmiate e Mi incolpate
crocefiggendoMi ancora oggi, questo mondo moderno lo ha preso in mano il maligno e l’uomo gli ha dato la sua adesione con una vita mal condotta.

La vostra semina interiore non è stata curata, quella esteriore l’avete concimata con trasgressioni incalcolabili e, vedendo i risultati, incolpate Me.

Ho sete di anime e desidero la vostra Salvezza!
Oh uomo, il Mio Cuore sanguina sempre per te!… >>

Dal Libro della Vita  : Marco 12, 1-12 (parabola della vigna e dei contadini omicidi)

Scritto il marzo 11th, 2014 , Categorie: Dolore, Quaresima, Salvezza Eterna, Sofferenza Parole chiave: , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

COMMENTI
    ruggero commented

    E’ DA MEDITARE profondamente… guardandoci dentro al nostro cuore dell’anima che cerca incessantemente la VERA SORGENTE DELLA VITA ETERNA…
    E’ vero per raggiungere la VETTA bisogna sudare con grande GIOIA nel dare amore…

    Rispondi
    18 marzo 2014 at 12:42

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo