Dio è ferito

<< Ma non volete capire che la sofferenza fa parte della vita? più la scansate, più ve ne verrà… >>

Dal profondo a Te grido Signore !
  Se consideri le colpe, Signore,
  Signore chi potrà sussistere?“  ( Salmo 129 )

Lo abbiamo trascinato giù con le nostre iniquità, con i nostri peccati, con l’indifferenza e,  colpendoLo sempre di più su quelle ferite già straziate, Gli diciamo ancora : MUORI!

Ci siamo procurati  tesori in terra, “piccoli o grandi” senza preoccuparci minimamente che il nostro futuro è nelle mani di Dio.
Umiliamoci, perché quando saremo al cospetto di Dio, vedremo quello che in amore abbiamo lasciato in terra.

“Il sale è una cosa utile, ma se perde il suo sapore,
  come si fa a ridarglielo? 
  Non serve più a niente, neppure come concime per i campi, perciò lo si getta via.
  Chi ha orecchi cerchi di capire…     Luca 14 – versetto 34

Abbiamo ferito DIO nel non rispettare le Sue Leggi…

Abbiamo crocifisso CRISTO… e continuiamo ad infierire su di Lui, quando ci sentiamo o ci crediamo privilegiati dal mondo.
Le esalazioni della terra le abbiamo procurate con il nostro orgoglio che non ci fa impietosire, nemmeno quando preghiamo crogiolandoci…
L’uomo ha ferito DIO mettendosi al Suo posto…
E DIO aggiunge :
<< Contraddittorio come non mai è l’uomo, che si solleva da terra quando crede in ciò che crea, si condanna alla cecità dello spirito, senza sapere quanto satana gli giace accanto.
Figlia Mia, tu riporti ciò che dico con la penna incollata fra le tue dita, ciò che per te non è facile da riportare, è già stato valutato da Me.
Come potete vedere il vostro raggiungimento, se non siete in grazia di Dio con voi stessi e con i vostri fratelli?
Vedo quanto vorreste liberarvene, conosco il vostro indice di gradimento, ed è per questo che vi dico: non siate ipocriti davanti a Me, perché ne farete ammenda.
L’uomo si è messo al posto di Dio, ha cambiato i comandamenti con crudeltà, senza mai chiedersi chi gli ha dato il permesso.
Cambiando le condizioni di Dio in ciò che è CREAZIONE, ha contestato il libero arbitrio, condannandosi e condannando ad un futuro SENZA VITA ETERNA.
Ora apri il Libro della Vita, perché insieme commenteremo la CROCE: Gesù viene crocifisso ( Giovanni 19, 16- 27 )

L’infamia dell’uomo condannò l’INFINITO AMORE, gettandoLo nella condizione più infamante sulla Croce, con un’ Accettazione non compresa.
Pensate di aver compreso tutto solo parlandone?
Pensate che studiando la Sua Passione potete allettare?

Oh quali spiacevoli conferenze da qualificati dotti vedo!
Vi cito un verso : “Pietro nega il Suo Cristo…Lui, che versatile non era, Lo ferì a morte rinnegandoLo…”

L’uomo continua a negare Cristo e la Croce, quella Croce così ancorata al mondo ancora non è stata compresa e, perciò l’uomo crea la “non sofferenza”….
Ma non volete capire che la sofferenza fa parte della vita? più la scansate, più ve ne verrà
Quanti cibi buoni l’uomo si è inventato, ma quali veleni!
La qualità della vita che l’uomo sceglie è quella di non morire, quindi sceglie un futuro senza Dio, perché si dimentica di chiedere a Dio
d’intervenire,quindi la sentenza che sceglie è quasi sempre contro Dio.

Nelle ovaie e nell’utero della donna s’incanala il seme della vita, ma se non si rispetta la natura di Dio, per Dio è come un uovo senza tuorlo.
L’uomo e la donna non si identificano più in Dio, sono come alberi senza corteccia, surrogati inventati dall’uomo.

La madre terra è stata contraffatta, la ragione dell’uomo si è messa al posto di Dio. Vedete quanto l’uomo sta cambiando? Oh sì che lo vedete!…
Tutto è basato sul predominio che l’uomo crede di aver avuto su Dio, ed ecco che le colpe dei padri continuano a riversarsi sui figli, rendendoli
infermi e incupiti nello spirito.

Ed IO vi dico : è questo ciò che l’uomo vi fa scegliere?
Non c’è il prodotto necessario quando non c’è l’AMORE…
l’uomo anche sull’amore si controlla, come un forcipe estrae le creature al Creatore, rendendole modificate, deformi e insicure…
figlia Mia, questa è la miseria dell’uomo che ha voltato le spalle a Dio. >>


Devo pensare che l’uomo oggi è senza Speranza?

<< Devo essere crudo nel rispondere a questa domanda : ho parlato dell’uomo che ha scelto il mondo e sarà il mondo a scegliere lui. >>

E se Ti chiedesse Perdono?

<< Darò a lui una possibilità, ma lo forgerò come solo Dio può fare… >>

Questo messaggio è forte, ma io lo sento tanto amabile…

<< Perché stai rinverdendo, sei più anima… IO ti ho dettato e tu hai contemplato senza chiedere, hai solo pensato che DIO E’ FERITO… Ferito
sì, ma non nell’orgoglio, ma nel Mio Unigenito…

Di Lui Mi sono servito per svegliarvi, di Lui Mi servirò per guidarvi alla Nuova Era….(.SAPIENZA DI DIO ). >>

Scritto il maggio 27th, 2015 , Categorie: Dio, Fratellanza, Terra, Umanità Parole chiave: , , , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo