Eccomi Maria

print

Eccomi Maria

<< L’uomo non comprende che sempre di più si fa fumo per la sua materia, non sente quanti poveri chiedono aiuto e non vuole sentire quanti mali progrediscono, mali che sembrano dormire sotto il suolo terrestre, mali che docili non sono, la terra ansima e nulla può più indietreggiare. >>

Ricevere messaggi dal Cielo non sempre mi allieta ma, questo legame fatto di amore e anche di amarezza, mi porta anche amore, “che non reclama”, visto che mi è dato per darlo…
Dice Maria:
<< Figlia Mia, ciò che voglio è la tua fiducia per ciò che dovrai riportare riguardo la coltre umana.
L’uomo non comprende che sempre di più si fa fumo per la sua materia, non sente quanti poveri chiedono aiuto e non vuole sentire quanti mali progrediscono, mali che sembrano dormire sotto il suolo terrestre, mali che docili non sono, la terra ansima e nulla può più indietreggiare.
Figli Miei, non siate i rivali di Dio, siate certi che nulla è nelle vostre mani, nulla vi appartiene, neppure i vostri beni che vi danno tanta sicurezza.
La Madre del Cielo è portatrice dell’Oracolo del Signore e vi porto con Me nell’intercedere per voi…
Chiedete la protezione del Mio Divino Figlio che vi desidera sempre nella Comunione con Lui…
Voi così indifferenti, Lui così Amabile, Lui così Ferito, voi così tiepidi!
Vi benedico figli Miei, con il Segno della Croce che vi salva…
La Pace sia la vostra Forza     amen.


Apri il Libro della Vita :
Corinzi 9, 27 -29 >>

“Tratto duramente il mio corpo e lo riduco in schiavitù, perché   non avvenga che, dopo aver predicato agli altri, io stesso sia squalificato “
La profezia non mi infiamma, ma mi crea dolore nell’intimo, ciò che ho riportato è predica anche per me, per tanto bevo questo calice che la Madre del Signore mi porge a Lode e Gloria del Signore
nostro Gesù Cristo.