il vero germe del credente è nel progredire nell'accettazione

<< FIGLIA MIA, IL VERO CRDENTE SI LASCIA TUTTO ALLE SPALLE, ANCHE SE NON SI SENTE ACCONTENTATO IN CIO’ CHE CHIEDE… LA MITEZZA CRISTIANA NON APPARTIENE ALL’UOMO, SE NON E’ VERO CREDENTE… >>

Signore, è tanta la sofferenza e la tristezza di quello che questo mondo sempre più ci prospetta…
Come cittadina del mondo e come cristiana Ti chiedo aiuto per confrontarmi con la mia coscienza, ma come Ti rappresento se non m’interrogo?

Mio Gesù, oggi mi presento a Te con un po’ di tristezza per la mia condizione di
convertita vera…

Mi sto chiedendo perché, per cosa prego?
Leggi tutto »

Scritto il gennaio 10th, 2019 , Categorie: Accettazione, Croce Parole chiave: , ,
Esemplari, caritatevoli e volenterosi

<< Perché vi intestardite a voler capire il perché della SOFFERENZA ? CredeteMi , E’ LA PERFEZIONE! La vostra vita, che voi amareggiate, ha un Nome : VITA CON CRISTO! >>

Maria dice :

<< Figli  Miei, per ben superare questa vostra missione
terrena, siate radicati a queste virtù : ESEMPIO, CARITA’ E VOLONTA’.

E’ sull’Uguaglianza che siete chiamati a testimoniare l’Amore che Dio ha per tutti voi!
Il Grido di Mio Figlio sulla Croce, nel chiedere Perdono per voi, è stato l’ultimo Atto d’Amore, Esempio di Carità, per progredire in intimità con voi…
Lui, il Mio Amato Gesù, vi ha sempre raccolto tutti senza compromessi, anche schiacciati dal peccato e contagiati dal vostro cammino terreno, che vi dissuade dalla Parola del
Vangelo.

Leggi tutto »

Scritto il settembre 20th, 2013 , Categorie: Accettazione, Carità, Croce Parole chiave: , , , , , , ,

Considerazioni con Gesù

<< Chiediti : perché Dio ha messo la Conoscenza nei poveri di spirito? perché dona amicizia ai poveri e ai miseri? Perché non Mi studiano e, fra mille tormenti e dubbi, Mi implorano per essere illuminati dalla Verità, che è nella Mano della Sapienza Divina. >>

Ti offro o Signore i momenti nei quali avverto l’impressione di essere abbandonata…

Fa in modo, o Signore, che io possa sentirmi felice solo con Te.

Oh Signore, a Te affido ogni cosa che mi riguarda, fa che io sia una sola cosa con Te.
Pochi giorni fa davanti al Tabernacolo mi hai detto : “mortificati per dare Amore a Me, mortificati per il Mio gregge che non ha più pastori”

Mi devo mortificare per il timore di non poter comprendere sempre la Tua Parola?

<< Figlia Mia, in questo esilio terreno tu prendi amarezze e dolcezze, le amarezze te le porta la mente quando prende dal mondo miserie e tentazioni, le dolcezze sono nella cura che Io Mi prendo di te, Io Solo so quanto temi ciò che riporti…

Sul Monte Mi sono riproposto di portarti insieme a Me, e insieme a Me sopporterai per essere premiata e andare verso la Vita Eterna, ricordati ciò che Mi hai chiesto e anche di come Io mantengo le promesse.

Leggi tutto »

Scritto il marzo 31st, 2010 , Categorie: Accettazione, Croce, Gesù Parole chiave: , , , , ,

Ancora la sofferenza...

<< Tante piccole gocce di egoismo diventano un mare in tempesta per la vostra vita terrena >>

Io penso che le sofferenze del tempo presente, non siano assolutamente paragonabili alla Gloria che Dio ci manifesterà “ ( Romani 8 – versetto 18).


Ancora una volta sento il bisogno di affrontare il tema della sofferenza.
Come si può non parlarne, visto quanti l’affrontano con disperazione ?
Cosa vuol dire soffrire da credenti o da atei ? Una cosa è certa che molte volte il credente nella sofferenza,diventa come un ateo…
Cercare di comprendere o spiegare la sofferenza è come un voler compiacere se stessi, solo da credenti veri si può accettare nel sentirsi parte integrante con Cristo, altrimenti è meglio tacere…

Leggi tutto »

Scritto il marzo 20th, 2009 , Categorie: Accettazione, Fede, Sofferenza Parole chiave: , , , , ,

Cosa abbiamo imparato da Maria?

<< La vita che Dio vi ha donato, deve essere solo un dare, le Mie Mani sono sempre aperte per ricevere le vostre buone intenzioni, sono rivolte sempre in basso e aspetto di alzarle verso Dio, quando sono piene del vostro amore. >>

Per me niente… svolgo molto lentamente quello che dovrebbe essere di primaria importanza e con molta precisione mi scruto…

La mia è sempre la stessa risposta : miseria umana che mi travolge, coinvolgendomi là dove sono più debole, allora non posso che chiedermi : cosa ho imparato da Te Madre mia ?

<< …Che questo è un tempo di crescita… l’uguaglianza con Cristo lavora nel dolore e la resistenza a tanti mali dà la consapevolezza di quanto Dio ama chi offre nel silenzio.

Io con i Miei Insegnamenti vi do l’impronta da seguire e ciò che raccoglierete è sempre nel  Perdono, le vostre lamentele non fanno altro che distogliervi dai Miei Insegnamenti, i veri generosi sono coloro che tacciono, ecco perché vi invito al silenzio saggio, per non farvi impoverire nello Spirito…

Prendete in considerazione le Grazie che più vi calzano, ma poi, in quante pochezze ricadete sempre !….

Se sapeste in quante preghiere trovo tentazioni e malafede, quanti tristi presagi mi amareggiano, cosa avete appreso da tutti questi temi ?

Leggi tutto »

Scritto il gennaio 20th, 2009 , Categorie: Accettazione, Amore Parole chiave: , , , , , ,

La porta stretta è la scorciatoia per il Paradiso

La porta stretta è l’ACCETTAZIONE, ecco perché non la scegliamo con simpatia, non siamo intuitivi…

Queste parole sono speciali come lo Sei Tu… Ti ringrazio Signore perché, in certi miei momenti, che solo Tu conosci, mi doni queste Parole.
Essere Tuoi eletti vuol dire essere sempre in trincea, è da lì che Ti dobbiamo servire.

Perché siamo sprovveduti davanti alla Tua chiamata ? Ci cogli come cavalli selvaggi e facciamo resistenza perdendoci nel vento, che ci porta lontano da Te.

Spesso lasciamo che siano solo sprazzi i momenti per essere in intimità con Te… è così Signore che cerchiamo la porta larga? siamo pretenziosi e insicuri, cosa ci hanno insegnato queste Tue Parole?

La porta stretta è l’ACCETTAZIONE, ecco perché non la scegliamo con simpatia, non siamo intuitivi…

Signore, che gelo sento intorno a me, il gelo di me stessa, ma anche di chi non china il capo per chiedere scusa a Te, ho compreso che chiedere scusa l’uno all’altro con cuore sincero, è chiederlo continuamente a Te…

Leggi tutto »

Scritto il marzo 29th, 2008 , Categorie: Accettazione Parole chiave: ,

L'acconto del Paradiso dobbiamo recepirlo nell'accettazione

<< la vostra croce non è Dio che ve la rende pesante, ma siete voi con le vostre scelte che non vi fanno maturare verso il vero senso della vita >>

Maria dice:
<< Figli Miei, la vostra croce è sempre contemplata da Dio, sappiate amarla perché è dono di Dio per tutta l’umanità >>

Madre mia, per l’uomo la croce è una maledizione perché non ne comprende la salvezza…

<< lasciate che sia Dio a decidere come operare per la salvezza del mondo, voi esistete per opera Sua e per opera Sua morirete per ritornare ad essere ancora parte della Sua Luce.

LO sfidate troppo figli Miei credeteMi!…

Siete dei veri geni nel decidere per la vita e per la morte, decidete sempre voi nel procreare e il più delle volte siete accaniti nella morte, la vostra materia così affidata alla terra fa dire di no al volere di Dio, ed è così che cambiate il corso della vita da Lui voluta >>

Madre Mia, la mia umanità ha il sopravvento davanti a queste parole, vuol forse dire che non siamo affidati a Dio ?

Leggi tutto »

Scritto il luglio 8th, 2006 , Categorie: Accettazione, Croce Parole chiave: , , , , ,
Pace in terra agli uomini di buona volontà

<< In un mondo sottoposto al male c’è bisogno di uomini di buona volontà verso la Sopportazione e la Croce, per comprendere chi non ha amore e considerazione. >>

Il PADRE ci dice:

<< Vi ho chiamato amici, fratelli e molto di più… ma è la strada a farvi sentire protetti.

Figli Miei, Io Sono con voi e non vi lascerò fino all’ultimo giorno del mondo, ma credeteMi che Sono solo Io che aspetto voi…

In un mondo sottoposto al male c’è bisogno di uomini di buona volontà verso la Sopportazione e la Croce, per comprendere chi non ha amore e considerazione.

Figli Miei, comprendete che la salvezza dipende da tutti voi, tutto vi è stato detto, ora dovete divenire operatori di Pace per poter contribuire all’Opera Mia… >>

Scritto il giugno 11th, 2006 , Categorie: Accettazione, Croce Parole chiave: ,

Perché a me?

Perché a Me Maria non lo disse, ma chinò il capo concedendosi a come disse Simeone: una spada Ti trafiggerà… Maria accettando, entrò nel grande Mistero della Redenzione…

Perché non arriviamo a comprendere quanto anche Cristo ha sofferto per noi?

Questo è un tema forte, spero che la saggezza di Dio mi sia di aiuto.

Se tutto fosse in condivisione con Dio non ci chiederemmo perché a me, la legge della vita e della morte non è estranea a Lui anzi, se con la vita siamo lontani, con la morte siamo sintonizzati a Lui.

L’uomo Dio sostò sulla terra per esserci d’aiuto nel passaggio tra la vita e la morte, e io credo che se fossimo più rivolti a Lui, saremmo già più pronti per la morte.

Questo vale anche per la sofferenza, dire perché a me e non ad un altro è sinonimo di egoismo e, perché no, anche di invidia.

In questa vita ci arrivano tante prove che il più delle volte cerchiamo di evitare, senza sapere che svalutiamo la nostra destinazione che è quella dell’accettazione.

Leggi tutto »

Scritto il febbraio 5th, 2006 , Categorie: Accettazione, Prova Parole chiave: , , , ,
La Mitezza è la Mia Maestà nella Croce

<< Vi chiamo tutti ad una continua vocazione verso la mitezza nella sopportazione donata, solo allora potrete dire che state percorrendo la Mia Via >>

Nessuno può comprendere come Gesù Cristo si comportò nell’accettare la Sua condanna a morire in Croce, il  Suo fu un comportamento regale e un chiaro ed esemplare esempio di mitezza, la morte lo colse con parole di totale abbandono al Padre. Chi lo condannò assimilò quel Suo atto di generoso perdono verso chi lo aveva accusato ingiustamente,  mandandolo a morire sulla Croce.

Ecco che con tristezza cerchiamo di unirci a Lui quando ci solleviamo spiritualmente, ma con quanta facilità ne usciamo quando siamo trafitti da una qualsiasi situazione! Come
figli di Dio dovremmo essere uniti a Lui nell’accettazione di ciò che non possiamo cambiare, so che è irrilevante questo atteggiamento, ma la parola cristiano che vive dentro di noi, ci ricorda che Cristo e la Croce sono per noi sinonimo di salvezza. Leggi tutto »

Scritto il gennaio 8th, 2006 , Categorie: Accettazione, Croce Parole chiave: , , , , , ,

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo