Chi è Sirio?

<<Esisto>> questo mi diceva Sirio

So che molti si chiedono chi è Sirio. È la visione che Gesù mi ha dato, facendosi conoscere come Sirio. Mi ha fatto comprendere che le vie del mondo sono state illuminate dalla luce e che le tenebre non l’ hanno riconosciuta.

Anche io ero tenebra e quella luce ha illuminato anche me. Si è fatto conoscere come un bambino di nome Sirio; non avevo nessuna conoscenza di Dio ed ero molto lontana dalla chiesa.

Sirio è stato un volo nell’infinito e dentro di me iniziò una lotta che mi percuoteva nel cuore e nell’anima, colmandomi di pensieri e d’amore. Respingevo tutto ciò che per me era incomprensibile, anche perché non condividevo niente con la fede; ma quel bambino era tutto, la calma, la pace e lasciava dentro di me un amore che non sono in grado di descrivere…ricordo che spesso mi diceva: io sono la vetta e voglio che tu riceva ali di colomba per volare…

Esisto, questo mi diceva Sirio. Parte di me rifiutava l’esistenza di Dio, ma i miei pensieri ormai erano sempre per lui; forse la parola esisto è stata quella che più mi ha colpito.

Emergeva sempre di più questa parola che, messa insieme alle altre, mi legava a questo mistero e, nell’insieme, venivo presa nella sua rete.

Le attese erano fatte di paure e di dubbi, ma più dubitavo, più in alto mi portava; questo mio essere reticente era divenuta una specie di limbo, ma Sirio era per me estasi e la chiave che mi aveva dato fu per me energia vitale e santa (una follia per qualcuno).

Quella chiave è stato Sirio, che per me si faceva bambino, fratello e sole, amato da me come non mai. Piccolo Sirio, così facile d’amare, la mia ametista fatta di croce!

Ho lottato e perseverato, ho preso molto donandomi, ma quell’ametista è la ricompensa per la mia condizione spirituale. Io che non credevo, mi sono ritrovata ad interrogare…chi sei? Come ti sento? Man mano Sirio si è rivelato come Gesù.

Ho sofferto molto per questo, perché Sirio mi abbandonava, ma non capivo che al suo posto mi parlava Gesù. Tutto questo è avvenuto fra dubbi e certezze ed anche sofferenze…più tardi ho compreso che, se Gesù non si fosse rivelato prima come Sirio, non lo avrei mai creduto né accettato; ma forse mi sarei semplicemente detta: non è possibile che io possa sentire Gesù, invece Sirio mi ha riservata per non cadere. Questa è solo una piccola sintesi, ho cercato di coglierne la fase più importante…potenza d’Amore!!!

Scritto il gennaio 21st, 2004

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo