Mi confesso davanti a voi fratelli

A domanda risposta: chi Sei?... Sono la MISERICORDIA…. Non Ti conosco… Sono L’ANCORA DI SALVEZZA per te che Mi hai chiamato… afferrala.

Grazie ad una carissima amica del Maneggio che ha radunato in modo preciso tutti i messaggi del sito, ho potuto contemplare la Misericordia di Dio verso tutti noi.

Credo sia arrivato il momento di confessare davanti a voi fratelli, che ho molto peccato in tutto ciò che ha fatto avvilire la mia vita come dono di Dio.

Se è vero che Dio premia i giusti io giusta non ero,

se è vero che Dio sceglie gli umili io umile non ero,

se è vero che Dio si piega verso la miseria, ha scelto la più misera delle creature per portare ancora la Sua Parola,

la Misericordia si è piegata sulla povertà insensibile e sorda, la mia, cari fratelli!

Confesso davanti a voi e a Dio che non ne sono vanitosa, ma non voglio neanche passare per ingrata davanti a tanta grazia.

Leggi tutto »

Scritto il settembre 22nd, 2005 , Categorie: Umiltà Parole chiave: ,

Il libero arbitrio

<< La Tentazione!... Questo è il motivo della vostra missione, combattere la tentazione attraverso la prova >>

Dio governa e permette che veniamo tentati ma ci protegge. Molte volte le tentazioni o le prove ci fanno perdere.

Aiutami, Padre mio, a comprendere ciò che Tu vuoi dai tuoi figli; come facciamo a comprendere quali sono i nostri limiti?

Spirito d’Amore e di Verità, aiutami a comprendere le nostre colpe quando non siamo nella condizione di figli Tuoi: è perché non abbiamo buoni esempi e non lo siamo noi per gli altri? Il nostro LIBERO ARBITRIO è malato? Quale è la cura? Cosa mi risponderai Padre mio? Tu Sei la mia prosa e la mia unica ragione di vita, e di tutto questo ne vorrei fare  insegnamento, per chi desidera accogliere e credere che tutto è solo a lode e gloria del Tuo Nome.

Gesù dice:

<< Dio salva anche coloro che sono suoi nemici, perché se l’ancora l’ha gettata nel mondo è perché tutti l’afferrassero. Afferrare quell’ancora vuol dire non morire ma essere parte dell’eternità. Chi non si toglie di dosso la collera non ce la fa ad afferrare l’ancora e allora affonderà nelle tenebre, chi apprende questo si salverà; chi nel “collo” ha solo ira non lascia passare la sua voce, anzi, si allontana sempre più dall’ancora e sarà per sua libera scelta.

Leggi tutto »

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo