Come leggere la Bibbia, come disporci?

<< Sappiate coglierne il vero significato come Gocce d’Immenso, solo Gocce… Dio non può essere solo in un Libro… DIO E’… INFINITO… e, se è INFINITO, non fatene con i vostri limiti una fortezza solo per voi… >>

E’ una richiesta per me motivata, non scrivo il perché, l’affido a te, Madre mia.

Tu sai come mi pongo nel farTi questa domanda, aiutami a capire, perché sia di aiuto a chi vuole credere.


Maria dice :

<< Questa domanda è speciale…

Figlia Mia, la Conoscenza Dio ha continuato a donarla, contagiando con lo Spirito Santo…

Leggere la Bibbia vuol dire Pregare, ma leggerla con la testa, non vi fa arrivare a comprendere che ciò che contiene è Parte di Dio…

Leggi tutto »

Scritto il febbraio 8th, 2013 , Categorie: Bibbia, Fede Parole chiave: , , , , , , , ,

Gli interminabili appelli di Dio all'uomo

<< A chi dice perché lo permetto, rispondo : perché amo ciò che il vostro povero corpo contiene, l’anima è ciò che Mi appartiene ed Io la ritengo innocente, se l’uomo ha il potere di insozzarla, Io la purifico e non permetto che l’uomo con le sue miserie la faccia perdere. >>

Dice il Padre :

<< Il tempo sulla Terra è poco, ed Io desidero farMi ascoltare ancora.

Ora prega ancora un po’ per far spazio al Mio Spirito.

Ciò che sussiste nel mondo è il peccato, e il peccato è portatore di sofferenze.

Il mondo è come una zattera in balia della tenebre e del silenzio.

Quante leggi diverse ci sono per tutti voi povere anime! Ho resistito molto senza violare la vostra Libertà.

Ho lasciato che certi scellerati insudiciassero il Nome di Cristo, ho permesso tante illegalità nel Mio Nome, alle Verità a voi nascoste, seguono morte e perdizione.

Leggi tutto »

Scritto il luglio 12th, 2009 , Categorie: Anima, Libero arbitrio Parole chiave: , , , , ,

Meditazione sulle litanie dell'umiltà (parte seconda)

<< Il vero ausilio è nel Cielo, l’orologio del mondo è in mano all’uomo, quello del Cielo è in mano a Dio, fino a che avrete il desiderio di prendervi gli onori del mondo, non cercherete mai la Gloria di Dio …>>

DAL DESIDERIO DI ESSERE STIMATO… LIBERAMI GESU’ !

Distaccarsi da ogni creatura per poter trovare il Creatore

(capitolo 31 Imitazione di Cristo )


Certo è che, arrivare a questo, è la perfezione della contemplazione!


Quale spirito ci guida, se non consideriamo che ogni cosa è nulla, se non c’è Dio che abita in noi?


L’uomo conta molto sul giudizio umano per la propria stima, la forza gli viene dal sentirsi dire “eccellente“ in ogni suo operato, sia materiale che spirituale, ma questo desiderio di essere stimati, mette le distanze fra noi e Dio, ed ecco che tutto diviene tentazione.

Dio vede ogni sua creatura con occhi puri, ma non lo sono i nostri, perché ovunque guardiamo vediamo peccato, e questo rende impura e opaca la materia.

Leggi tutto »

Scritto il febbraio 21st, 2009 , Categorie: Tentazione, Umanità, Umiltà Parole chiave: , , ,
A cosa pensi Dio?

<< Ho severe matrici per il vostro mondo e, in qualità di Padre Creatore, vi devo ammonire. A COSA PENSO ? A QUANTA PIETA’ HO AVUTO SEMPRE PER VOI ! >>

Se è vero che devo riferire tutto a Te, Dio mio, in questo momento ho bisogno di Te, ma non prendo nessuna iniziativa, sono di una povertà infinita, non sempre la preghiera mi allieta, eppure ho voglia solo di Te.

“Infatti, se qualcosa cerchi in te stesso, subito interiormente decadi e inaridisci”  I.C.

<< Eterna e dubbiosa Teresa, quanto poco unisci te stessa al Creatore! Levarti di dosso questo tuo senso di inutilità non posso, mi è simpatica questa tua indigenza, ma crediMi, che Io la farò divenire una prefazione alla Mia chiamata.

Vedi, Io non ti levo niente, ma ti lascio in questo tuo senso di inutilità perché ciò che tu devi eseguire è molto importante, e ti servirà una forza “ seguace “.

Leggi tutto »

Scritto il luglio 14th, 2008 , Categorie: Dio, Vita Parole chiave: , , , , , ,

Carezze per te

<< Cos’è la morte ? E’ aprire una finestra e veder davanti a te L’IMMENSO… in sintonia con l’anima che si immerge nella Grandiosità dell’ANIMA DI DIO. >>

Per te : madre, padre, figlio, sorella, amica…

 

<< Non c’è testa che non accarezziamo,

non c’è lacrima che non asciughiamo,

per noi il sole non sorge e non tramonta,

ma sempre brilla e in ogni suo raggio,

c’è una nota che sempre squilla.

Ora siamo la voce che ossequia sempre Dio,

siamo la perfezione di un mondo che già esisteva prima della terra,

amate e sorridete, perché anche voi ci arriverete…

Leggi tutto »

Scritto il marzo 31st, 2008 , Categorie: Aldilà Parole chiave: , , ,
Dio unico donatore della vita e della morte

<< SE LA VITA E’ DONO DELL’UOMO, RESTERA’ UN PRODOTTO DELLA TERRA E TERMINERA’ SULLA TERRA. >>

L’anima è la prosa dello Spirito;

Anima e Spirito sono energia divina,

nel sentimento che Dio desidera

sia animato dal Suo Amore.

 

Ogni uomo che viene nel mondo è destinato ad essere un messaggero d’amore, questo è il solo scopo per cui nasciamo ed esistiamo… Dio ci ha voluto come Suoi “prodotti” e anche se non produciamo, siamo comunque figli Suoi.

Vorrei stupire Dio con la mia condizionata umanità, vorrei stupirlo nel mio lasciarmi andare quando nell’attimo che passa non mi accorgo che cieca sono io.

Leggi tutto »

Scritto il aprile 24th, 2005 , Categorie: Anima, Morte, Vita Parole chiave: , , , , , ,
Parliamo di Dio Padre

<< Questo mondo sta affondando nell’egoismo e nell’avarizia e non è lontano il giorno, in cui quelle parti saranno invertite. >>

Fratelli, l’anno duemila è passato da quattro anni, anni segnati dal sangue, dalle violenze e da cause naturali, comprese le contaminazioni che l’uomo ha procurato in questo povero mondo, gli omicidi… i suicidi e poco rispetto per la vita. Fratelli cari, come possiamo non riconoscere il segno dei tempi?

Molto avrete sentito parlare di profezie e molto di più ci sarebbe da dire; per esempio, di chi non vuole o non può discernere sul perché di tutte queste profezie in questi tempi, eppure è stato scritto nel Vangelo che molti profetizzeraanno…

Appunto, molto ci sarebbe da dire…perché Dio Padre si china così in basso, per annunciare ciò che sta cambiando per tutta l’umanità?

Dio ha rimandato molte volte questo travaglio che la Terra dovrà avere, chiediamoci: perché?

Perché Maria è così presente nel mondo e continua a lanciare appelli? Gesù Cristo è sempre nella sofferenza della Passione e, come quando era nel mondo, seguita ad ammaestrare facendosi ”sentire” e “vedere” da chi non lo ha mai conosciuto o riconosciuto, come Salvezza Eterna.

Oggi posso dire, con convinzione, che gli eletti possono essere anche i più poveri e i più peccatori. Oh Dio, perché scegli fra i miseri i Tuoi messaggeri?

<< Perché non hanno la conoscenza e perché si mostrano semplici davanti a tanta Sapienza, figlia Mia; lo Spirito contrito lo trovo nei poveri e nei semplici… si donano senza comprendere ciò che DIO PADRE manda loro a dire. Leggi tutto »

Scritto il aprile 3rd, 2004 , Categorie: Dio, Gesù, Pentimento, Perdono, Profezie, Salvezza Eterna, Ultimi tempi Parole chiave: , , , , , , , ,
Bontà di Dio per essere tutti nella Salvezza Eterna

<< La morte che tutti temono, non è altro che un risveglio. >>

Gesù dice:

<< E’ desiderio di Dio che tutti i suoi figli ritornino a lui; con la vita noi siamo esiliati sulla terra, ma Dio, che è Padre di tutti, ci segue lasciandoci liberi, perché questo ci ha promesso: libertà, e con la morte ritorniamo a Lui. La morte che tutti temono, non è altro che un risveglio. E’ scoprire che siamo venuti alla vita terrena per nostra libera scelta; è scoprire che siamo amati dal nostro Creatore come il primo giorno; è scoprire che ciò che ci separava da Lui era solo un velo, e quel velo con la morte si solleva; è scoprire che siamo perdonati ancora prima di nascere. Tutto scompare davanti alla vastità del cielo, poi ci appare un ponte che ci ricongiunge al mondo dei veri viventi, e su quel ponte ci aspetta il nostro Salvatore Gesù Cristo e lì siamo liberi se entrare o no. C’e il Figlio di Dio che si è fatto Uomo per noi, e non solo, è morto e risorto per poterci accogliere tutti nell’eternità. Davanti a tanta Maestosità il nostro desiderio è  solo uno: entrare, ma ci vuole la chiave che Dio ci ha donato quando siamo nati. Quella chiave ci serve per rientrare ed è la nostra Croce terrena; se l’abbiamo accettata l’abbiamo conservata, altrimenti l’abbiamo smarrita >>.

Leggi tutto »

Scritto il novembre 9th, 2003 , Categorie: Morte, Salvezza Eterna Parole chiave: , , ,

Il Maneggio del Signore - Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo

Il Maneggio del Signore

Gesù ci ama e ci benedice tutti allo stesso modo