Il Signore ci addottrina per la vita di domani

Il Signore ci adottrina per la vita di domani

<< Non è lontano il giorno in cui Cristo rivestirà il Suo corpo e si farà vedere dal mondo intero >>

Signore, mi hai fatto rivelazioni molto importanti, mi hai anche detto che non posso rivelare tutto, dimmi Tu cosa posso dire e come dirlo.

<< Diciamo così: Io vivo come energia vincente e come Dio vi aspetto, per convivere dove tutto è solo volontà di Dio. Devi dire: lasciamoci coinvolgere da questa Volontà che è dentro ognuno di noi e doniamoci amandoci, comprendendoci e perdonandoci, perché presto chi vive nella luce, vedrà la luce.

Lesiniamo se serve per far credere che chi avrà radunato tante pecore, non resterà fuori dell’ovile di Dio; doniamoci per morire se serve, perché chi avrà donato la propria vita non morirà, ma salverà tante, ma tante pecore destinate al macello.

Non è lontano il giorno in cui Cristo rivestirà il Suo corpo e si farà vedere dal mondo intero. L’onore e la gloria appartengono a Lui! Solo Lui ci potrà glorificare come Lui è stato glorificato. Non rimandiamo a domani perché la salvezza potrebbe essere oggi per l’ultima volta. Siamo in un mondo che l’uomo ha dannato e non ha riconosciuto che Dio ci ha donato la chiave per uscirne: la Croce che Cristo con dolore ha accettato,e serve come ancora di salvezza per la vittoria finale…

Ma riconosciamolo da qui, perché quando lo vedremo con il Suo Corpo, potrebbe (per gli ostinati) essere troppo tardi.

C’è un grande dossier che ci parla di Cristo! Ma ce n’è uno che nessuno vuole riconoscere, è quello dello Spirito Santo che ci rivelerà la verità tutta intera, quando ci presenterà le membra di Cristo, Uomo-Dio.

Allora davanti a noi ci sarà un oceano di Misericordia che separerà le tenebre per prepararci la Via della Luce e chi si è voluto dannare non passerà.

ADONAI è il Suo Nome e Adonai ci annuncia che non è sempre verità quella che noi cerchiamo di aggiustare come poveri sadducei. Non dormiamo sopra ai nostri alibi, perché il Signore non debba dire a noi: non hai voluto salvare la tua vita? Ora continua la tua condanna.

Gesù Cristo ci invita a cominciare da oggi a morire a noi stessi per risorgere domani. Morire al nostro orgoglio, ai nostri peccati, pentendoci e dividendo Cristo nell’Eucarestia invincibile. >>

Tutto questo mi è stato dettato da Gesù e nulla e nessuno mi è venuto incontro come lo ha fatto Lui. Con una lucidità impressionante mi ha fatto ricevere cose che non posso dire tutte…. Ma che tutto è già deciso per noi e se questo non dice molto, con una parola dico: Serviamolo e ricordiamoci che domani potrebbe essere troppo tardi.


Posted in Cristo, Croce, Gesù, Verità, Vita and tagged , , , , , , , , , by with no comments yet.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>