Lezione d’Amore del nostro Signore – parte 1

Lezione d'Amore di nostro Signore - parte 1

<< Chi si danna la vita è proprio colui che respinge con accanimento anche il più piccolo problema >>

Mio Gesù, molti non comprendono la prova, Tu che ci osservi dall’alto dei cieli, aiutaci a comprendere il perché.

<< Le sofferenze nella morte sono le prove della vita che a tutti sono date da provare. Ci sono prove donate e prove combattute. Le prove donate sono quelle che permette Dio e, quando sono accettate, Dio le spende per la salvezza di tante anime. Durante “tale periodo”si apre una parte di Cielo, per coloro i quali hanno tenuto fede alla sopportazione,senza mai negare alla pace di dimorare dentro se stessi.

Figli Miei, in tutto questo siete Miei collaboratori, nel Libro della Vita ci sono scritti i valori e vedrete quanto ogni vostro passo è stato seguito da Me…

La Prova diviene Dono solo se è accettata. >>

Mio Gesù, quelle prove ci sarebbero comunque, anche se non desiderate?

<< Figlia Mia, la Vita che voi venite a vivere è una Prova che deve essere vissuta come Atto d’Amore, senza le prove come potete donarvi?

Molti sono i mali causati da satana e anche quelli sono compresi nella prova; molti maestri di vita (i santi) hanno considerato le amarezze come premio da dividere con Me.

Chi si danna la vita è proprio colui che respinge con accanimento anche il più piccolo problema; Figli Miei, quando arriverete al traguardo, raccoglierete ciò che avete condiviso con la vostra vita e ciò che avete condiviso con Me, e sulla bilancia vedrete quali pesano di più. >>

Mio Buon Gesù, nella mia povera vita sto condividendo molto con la prova, ma molto ne ho condiviso con il benessere, non coglievo il vero significato della vita, non davo importanza a ciò che veramente valeva per me. Oggi lo sto comprendendo e Ti dico: grazie Gesù, perché è nella prova che Ti Sei fatto incontrare.

<< Ma quante volte Mi ripeti che sei stanca? >>

Sempre mio Gesù, sono stanca della vita, ma non della prova se mi serve per essere con Te.

<< Dilanieresti la tua anima per ciò che vedo Io in tante tenebre che sono nel mondo? >>

Lo vorrei, per amore Tuo, ma mi fa paura.

<< Vuoi concederti a Me solo come la Mia penna o come anima che Io avrò fra le Mie Mani? >>

Fa di me ciò che vuoi, purché serva per tutte le Tue creature.

<< DonaMele tutte queste creature >>

Non lo sto facendo a sufficienza?

<< I suffragi vanno spesi con tanta pace, tu aneliti a vedere tutti convertiti? >>

Si, mio Gesù, solo per amore del Tuo amore.

<< Durante la S. Messa prendi il Mio Corpo e non dimenticare mai di Chiedere, Chiamami sempre e Amami… Figlia Mia se hai compreso questo “ponte”, saprai vedere dove dimora Cristo, Vita Eterna. Tu sei la mia penna che ha un nome: Teresa dei piccoli passi, che tanto piace a Me per la sua spontaneità e semplicità, anche se non produci molto per farti santa, sappi che annoto tutte le tue crisi e le farò produrre Io, per il potere della Mia Misericordia che vi aspetta quando ritornerete al Padre.

Amate le prove figli Miei, altrimenti ciò che proverete di là, sarà penitenza. >>

Amici del sito, di solito tolgo la parte personale dai messaggi ma, in questo caso non lo farò, solo perché si abbia la giusta dimensione di quello che è la Misericordia…

L’amore di Dio dura nel tempo, ma noi che siamo di natura impaziente, non sappiamo attendere gli esiti che il Signore ci dona e quando arrivano, non ce ne accorgiamo perché siamo stanchi, dormienti ed incerti.

Cogliamo ogni più piccola virgola di questi messaggi e lasciamoci ammaestrare da CHI ha tanto ma tanto da insegnarci.

PACE A NOI


Posted in Amore, Prova, Sofferenza and tagged , , , , , , , by with no comments yet.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>