L’ospedale del dolore

L'ospedale del dolore

<< Siete divenuti seguaci del male, con le vostre presunzioni su un pianete morente, ora sarà la natura a mettervi in ginocchio, la Mia mietitura sarà il dolore e sarà il Mio ospedale. >>

<< Fogli e fogli d’inchiostro, versato su intere pagine bianche per dire agli uomini che la coltre di fumo sta attraversando la terra… in più latitudini spariranno città e paesi, questo è tempo di mietitura, ma di dolorosa raccolta.
Duole a Dio dare notizie così letali, ma dov’è l’uomo che le accoglie? Non era il giudizio finale, figli Miei, che volevo annunciare, ma la vostra indolenza non Mi ha dato ascolto.
Quante volte ho graziato questo vostro mondo, ma quante crociate ancora vedo nel nome di un Dio che neanche conoscete, molti si ricordano di Me solo per accusarMi.
Oh figli ingrati, se sapeste quanto MI prodigo nel dolore!
Studiosi, scienziati, pensano di superare Dio, ma prima o poi, cederanno impotenti.
Siete divenuti seguaci del male, con le vostre presunzioni su un pianete morente, ora sarà la natura a mettervi in ginocchio, la Mia mietitura sarà il dolore e sarà il Mio ospedale.
In tanto dolore, Io vi farò santi… avete chiuso il vostro cuore a Dio?
La sofferenza lo riaprirà…

(continua…)


Posted in Cataclismi, Dolore, Profezie, Ultimi tempi and tagged , , , , , , by with no comments yet.

Avverrà come nel Mar Rosso

Avverrà come nel Mar Rosso

<< Avverrà come nel Mar Rosso, e la divisione fra luce e tenebre farà molto rumore... >>

Madre, molti mi chiedono per questi tempi che si stanno avvicinando, di cosa ci dobbiamo munire? Parlo delle cose indispensabili, a parte la Preghiera e la condizione spirituale.

Non so se è giusto chiedere questo, e se così fosse, perdonami.

<< Sì Teresa, ora posso risponderti, si stanno avvicinando tempi bui, satana è senza freno, è tempo di saperlo, la potenza che ha sulla terra è pericolosa, sappiatevi ricolmare di Preghiere e di Perdono.

Le profezie per il domani saranno penose se non entrate nel Mio Cuore Materno nel Nome di Dio.

Avverrà come nel Mar Rosso, e la divisione fra luce e tenebre farà molto rumore.

Munitevi di Santità, la Porta del Cielo sarà pronta ad accogliervi, ci sarà un Ponte che vi indicherà la Via da seguire.

(continua…)


Posted in Cataclismi, Profezie and tagged , , , , by with no comments yet.

Dedicato ad Haiti

Dedicato ad Haiti

CIO’ CHE DIO DICE, AVRA’ UN NOTEVOLE RISALTO, QUANDO L’ULTIMA TROMBA SI FARA’ SENTIRE... e allora chi farà fatica a levarsi di dosso le miserie saranno proprio “i poveri”, cioè quelli che gettano pane e vari cibi nell’immondizie e, davanti a Dio, i veri ricchi saranno quelli del terzo mondo.

Il libero arbitrio è un Dono meraviglioso di Dio, perché non voleva che l’uomo fosse un automa, ma l’uomo non lo ha usato nel modo giusto.

L’uso sbagliato ha portato solo rovina, avremmo dovuto usarlo ubbidendo alle leggi di Dio.
L’uomo, così divorato dall’avidità, non ha saputo cogliere ciò che per dovere doveva seminare, cos’è rimasto di quell’eco antica che dominava gli uomini innalzandoli a Dio ?

Tutto ha ormai odore di marcio, il marcio dei nostri peccati, dei vizi che portano gelo all’anima, non c’è più prostrazione, né unione, né scelta per quella che dovrebbe essere la nostra Via…

La via dolorosa ce la prepariamo da soli e, molto spesso, condizioniamo anche quella dei nostri figli o fratelli.

E’ arrivato il momento di far parlare le nostre coscienze e chiederci il perché di tante sofferenze… l’azotemia di un mondo infetto non ci fa produrre altro che male…

Non osiamo negarci niente, il consumismo ci ha resi indifferenti verso quella parte di mondo dove c’è precarietà verso il cibo e l’acqua, e per accorgercene devono succedere catastrofi ?

(continua…)


Posted in Cataclismi, Peccato and tagged , , , , by with no comments yet.

Lo sfregio dell’indifferenza

Lo sfregio dell'indifferenza

<< NASCE NEL MONDO L’ERA DELLA DESOLAZIONE e metterà inimicizie tra l’uomo e la natura… >>

<< Tutto ciò che vive nell’indifferenza verso il povero e l’emarginato è uno sfregio all’amore, questo è ciò che lascia l’uomo quando è indifferente verso il prossimo e la natura…

State andando verso una catastrofe dovuta alla mancanza d’amore verso tutto ciò che è stato animato per volere di Dio, perfino la natura non è stata amata…

NASCE NEL MONDO L’ERA DELLA DESOLAZIONE e metterà inimicizie tra l’uomo e la natura…

Tutto urla di dolore per uno sfregio che non cesserà mai di sanguinare…

L’uomo ignora ciò che lo attende, si sfalderanno monti e colline e si incendieranno le vostre risorse di vegetazione.

E’ il castigo che l’uomo ha voluto per sé, vi siete serviti da soli perché non avete saputo accontentarvi di ciò che Dio aveva in programma per voi.

(continua…)


Posted in Cataclismi, Ultimi tempi and tagged , , , , by with no comments yet.

Dov’è Dio?

Dov'è Dio?

<< Se credete in Dio, credete nella giustizia Divina e se credete che Dio è amore, allora dirò ancora, ascolta popolo Mio: l’acqua è Mia amica e visto come la utilizzate,Io la sollevo dal mare perché purifichi la terra. >>

Una domanda a Te che Sei il datore della vita, è una domanda la mia che molti in questi giorni così tristi si stanno facendo.

E’ un argomento che va protetto con tanta umiltà e preghiera, senza curiosità alcuna, e se mai ci dovesse essere, non rispondermi mio Dio.

Signore, orrende immagini sono quelle che in questi giorni ci arrivano e molti si chiedono se Dio esiste… 

<< Si, Dio esiste ed è ferito nella sua condizione di Dio e Padre… iene, serpi, rettili sono certi cuori dell’uomo, mondatevi e non tremate se Dio non arresta il mondo davanti a tante calamità.

Figlia Mia, desidero destare l’attenzione di tutta l’umanità e spremere tutto ciò che è diretto verso le vostre coscienze.

 Urla la natura e gli angeli la sorreggono, quante lacune ci sono per i vostri condizionamenti! quanta durezza e quanta perdizione c’è dentro i vostri cuori!

(continua…)


Posted in Cataclismi, Dio, Umanità and tagged , , , , , , , , by with no comments yet.

27 Dicembre 2004

27 dicembre 2004

<< MAREMOTI E TERREMOTI che assalgono… povera gente! Ma in quei paradisi turistici c’è gente arida e ricca che pensa soltanto ”al suo scopo”, ci sarebbe molto da annotare… >>

GESU’! …In potenza Tu cresci dentro di me ma anche in tristi presagi, la notte che spesso ci annunci è la notte del peccato, del vizio, della vanità e dell’egoismo.

Gesù dice:

<< L’uomo cresce dietro le sue presunzioni e si carica nelle sue ambizioni, ciò che sta accadendo nel mondo è sempre e solo a danno dell’uomo; catastrofi naturali che la scienza cerca di
spiegare ma Dio sta espellendo i vostri peccati.

Chiedetevi come può Dio sorreggervi ancora, visto che siete così duri di cervice?

MAREMOTI E TERREMOTI che assalgono… povera gente!

(continua…)


Posted in Cataclismi, Sofferenza, Umanità and tagged , , , , , , by with no comments yet.